PRESTITO DI 60000 EURO

60’000 Euro è sicuramente un importo impegnativo. Esistono naturalmente importi maggiori, tuttavia, anche i prestiti da 60000 Euro sono soggetti a una piccola valutazione preventiva.

– Un finanziamento da 60000 euro è da considerarsi prestito personale o mutuo?

Riguardo questo argomento vi è molta confusione, e quindi, questo è un quesito che pochi si pongono. Di fatto, un prodotto finanziario di importo 60000 euro rientra in una categoria ben definita dalla legge, della quale gli istituti di credito sono consapevoli. Un prestito da 60000 euro è in realtà un mutuo.

– Perché un prestito di 60000 euro è proposto come tale e non come mutuo?

Un prestito di 60000 euro è, come detto, un mutuo; la legge indica come importo massimo per un prestito 30mila euro e di questo, gli istituti di credito, ne sono consapevoli. Tuttavia, le banche propongono prestiti anche da 80 o 100mila euro, per una semplice questione di marketing, offrendo comunque, prodotti in termini di tassi di interessi e oneri, che sono di fatto dei mutui.

– Quali sono le condizioni per un prestito da 60000 euro?

Quando si accendono prestiti personali da 60 mila euro, le condizioni necessarie per ottenerli sono molto più vicine a quelle dei mutui da 100 mila euro piuttosto che ai prestiti da 30000.
Per un prestito personale, generalmente, sono richieste garanzie sull’affidabilità creditizia e sullo stato reddituale; per cifre eccedenti i 30000 euro sono richieste altre condizioni quali fideiussione, ipoteche o assicurazioni; queste ultime, saranno applicate alla parte eccedente i 30 mila euro e, quindi, nel caso specifico, su altri 30000 euro.

– Quali sono le garanzie per i prestiti da 60000 euro?

Dal momento che si tratta di una cifra molto importante, vi devono essere delle garanzie piuttosto solide. Dal punto di vista dell’affidabilità creditizia, il cliente non deve essere mai stato segnalato presso la centrale dei rischi come un cattivo pagatore o insolvente, mentre dal punto di vista reddituale il soggetto deve dimostrare di poter affrontare l’onere del rimborso del prestito, continuando a mantenere una vita decorosa : la banca, infatti, vuole evitare di mettere in difficoltà economiche il proprio cliente; a tal proposito, si dovrà presentare una documentazione che certifichi un reddito mensile stabile, quindi, la busta paga o il cedolino della pensione.

– Cosa succede se le garanzie per un prestito da 60000 euro non sono abbastanza?

Nel caso in cui le garanzie non dovessero bastare, il cliente potrà presentare un soggetto terzo in grado di garantire sul prestito erogato, oppure di considerare l’ipotesi di porre un’ipoteca sulla casa, oppure ancora stipulare un’assicurazione sulla vita; il consiglio, comunque, è di valutare caso per caso i prodotti disponibili e le finalità del finanziamento: se ad esempio, il prestito è destinato per l’acquisto di una nuova casa, è da considerarsi preferibile accendere un mutuo, per poter godere delle detrazioni fiscali.

Prestito di 60000 euro aggiornato il 21 Marzo 2017

Vai alla home: Finanziamenti Prestiti Online